Il Web 2.0, Internet da bere!

ottobre 15, 2008

Di Fabrizio Bellavista.

Nel convegno dello scorso 10 ottobre Connettere al futuro’ (tenutosi all’interno della kermesse dell’innovazione tecnologica Innovation Circus) ho esposto i dati tratti da una nostra ricerca psicolinguistica. Tale ricerca mostra come gli strumenti del web 2.0 siano balzati alla ribalta ed entrati nell’immaginario collettivo con forza e velocità.

Il segmento specifico web 2.0, rispetto ad esempio al posizionamento del media internet in generale, presenta un forte passo in avanti nei riguardi della componente “innovazione” pur mantenendo spiccati tratti “adolescenziali” e “narcisistici” e quindi auto-referenzianti. La percezione emozionale di questi strumenti evidenzia come ad una loro forte ed immediata popolarità faccia da contraltare una altrettanto importante percezione di “superficialità” e “senso di onnipotenza” da parte del target internauti italiani.

Annunci

Il potere del social advertising

gennaio 23, 2008

assolombarda.jpgDi Ylenia Battistello.

Ho partecipato ieri alla VI Giornata della comunicazione d’Impresa organizzata da Assolombarda e intitolata “Orientarsi nell’era digitale”, imperativo ben espresso anche da Guido Martinotti, Professore Ordinario di sociologia Urbana, che, di fronte all’onda rivoluzionaria del web 2.0 consiglia di “Surfare lo Tsunami”… Non farsi travolgere dall’onda, dunque, ma saperla affrontare.

Gli interventi della giornata sono stati numerosi e interessanti. A titolo esemplificativo cito l’intervento di Nicola Tanzini, Ceo In Target, volto a mostrare la rivoluzione attuata dal web 2.0, rivoluzione cognitiva più che tecnologica, considerata l’attinenza ai processi decisionali. Quasi la metà dei siti Internet consultati dagli utenti sono User Generated Content, dato fondamentale se si considerano i suoi effetti nelle scelte delle persone: il 50% degli internauti interrompe l’acquisto se legge un commento negativo, il 61% consulta Internet per organizzare momenti personali, quali le vacanze e una percentuale che oscilla dal 46 al 83% interagisce direttamente con gli User Generated Content (commenti dei post nei blog o dei video in You Tube,…).