Prime riflessioni dalle RoundedMinds e l’epoca delle turbolenze

maggio 30, 2008

Di Fabrizio Bellavista.

RoundedMinds

Durante il primo ROUNDEDMINDS ho notato una forte difficoltà a condividere la situazione italiana del settore marketing e comunicazione (questa impressione è stata trasversale a tutti gli interventi). Molto spesso le tante idee emerse non raggiungevano la condivisione a maggioranza, molte visioni presentavano un evidente aspetto contradditorio: è stato Franco Giacomazzi a tentare, a mio parere, di sintetizzare il senso di tutto l’incontro, con queste parole: ‘in un epoca di turbolenza in cui la ‘gestione del caos’ è il plus più necessario, è sintomatico vivere situazioni contradditorie quindi non facilmente sintetizzabili’.

Interessante mi è parso anche l’intervento di Giuseppe Mascitelli, A.D. Mediolanum Comunicazione: ‘In un evento è importante che la parte emozionale sia modulata non solo sulla vista o sull’udito ma anche sugli altri sensi. Si può parlare al cervello passando per il cuore. Molte volte, invece, si fanno degli eventi che potrebbero essere sostituiti da un’e-mail o da una conference call’.

Un altro intervento che mi sembra interessante sottolineare è quello di Gianandrea Abbate: ‘L’effetto marmellata comunicazionale è molto forte e privo di idee distintive, tra l’altro confermata dai vari tracking di questi giorni. Siamo di fronte a un momento da ‘fermo immagine’ che potrebbe preludere forse ad un forte cambiamento anche se al momento i segnali del nuovo sono deboli. La comunicazione italiana salvo rari casi è una comunicazione abbastanza straniante, dove non si evidenziano differenze, valore aggiunto ed emozionalità’.

Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools


RoundedMinds: le energie viaggiano veloci

maggio 30, 2008

Di Fabrizio Bellavista.

RoundedMinds

Ho vissuto con molto engagement la prima sessione delle RoundedMinds ove le energie e le idee ad esse legate viaggiavano veloci quanto l’empatia generale: forse il punto debole è individuabile in certe domande non perfettamente calibrate… Continuo a pensare che la massa critica composta da post, news e articoli che compone il nuovo mosaico di una gestione multimediale e condivisa della conoscenza, sia troppo frammentata per portare ad una conoscenza consapevole e che ci sia nell’aria una richiesta di ‘puntualizzazione’….

Hanno partecipato alla I edizione del ‘Roundedminds’: Gianandrea Abbate, Presidente Istituto Psycho-ResearchLuisa Apollonio, Responsabile Marketing Internet e Ad Operations Mondadori Pubblicità – Paola Bonomo, Direttore marketing eBayPieranna Calvi, Responsabile marketing & sviluppo pubblicità interattiva SIPRAAlessandro Cederle, Amministratore Delegato Reed Business InformationEdoardo Colombo, Esperto di Comunicazione Politica Digitale – Alessandro De Benedittis, Responsabile Progetti FORMAPERFranco Giacomazzi, Docente Politecnico di Milano e Presidente Associazione ItalianaMarketingMassimo Giordani, Docente al Politecnico di Torino, Ceo Time & Mind e Presidente Inter.Media – Lorenzo Marini, Presidente Lorenzo Marini & Associati – Giuseppe Mascitelli, Amministratore Delegato di Mediolanum ComunicazioneRenzo Provedel, Co-fondatore di Fareimpresa, Pointercom, SCOA The School of Coach – Maria Grazia Mattei, Responsabile programmazione culturale Mediateca Milano e A.D. – MGM Digital CommunicationMarco Zamperini, Chief Technology Officer Etnoteam.

Nei prossimi post un po’ di approfondimento.

Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools