Mind M@p e la mente emozionale

luglio 2, 2010

La mente emozionale, è dominante nei comportamenti del consumatore. Il 79% della comunicazione disperde mediamente il 42,7% degli investimenti marketing / media per un totale o parziale “black out emozionale” del messaggio. La tecnologia sicolinguistica permette l’accesso a:
MAPPING DEI GRANDI MECCANISMI EMOZIONALI DI PERSUASIONE
QUANTIFICAZIONE EFFICACIA EMOZIONALE E MEDIE
OTTIMIZZAZIONE (eventuale) DEL ROI DEL MESSAGGIO
Il metodo trae spunto da oltre 350 studi scientifici, in particolare dai Nobel Hubel, Sperry, Wiesel e dai consiglieri Usa Sunstein e Thaler. Un concept “x” che si desidera analizzare (es. merceologia, need, statement, brand, adv, etc ) puo’ essere sottoposto a “mindtest” nel field di ricerca, e quindi incrociato con il Database che ha in memoria i 400 concetti altoricorrenti nel lessico collettivo e i relativi codici psicolinguistico video audio, aggiornato attraverso 10000 test-anno.

Annunci

Roger W. Sperry

gennaio 9, 2008

Di Fabrizio Bellavista

Mi è sempre rimasta impressa nella mente la figura di uno di quegli studiosi che sono parte integrante di chi vuole conoscere in profondità la psicolinguistica: Roger W. Sperry, premio nobel in medicina e studioso del cervello. Ecco una sua citazione: ‘Sembrano esistere due modalità di pensiero, una verbale e una non-verbale, rappresentate rispettivamente dall’emisfero sinistro e dall’emisfero destro, in maniera piuttosto autonoma, e il nostro sistema educativo, così come la scienza in generale, tende a trascurare la forma non verbale di intelligenza. In poche parole, la società ha un atteggiamento discriminante nei confronti dell’emisfero destro’.