L’attendibilità delle ricerche di neuromarketing

Di Alberto Apicella.

‘Le tecniche e le apparecchiature utilizzate per le ricerche di neuromarketing provengono dal campo della medicina e da quello delle neuroscienze e sono frutto del rigore scientifico; i dati ottenuti con l’uso di queste tecniche sono quantitativamente validi, perché utilizzati per lo più in un campo delicato come quello medico; la parte qualitativa dei dati, invece, è molto utile alle diagnosi in ambito medico, ma in quello del marketing necessita di ulteriore approfondimento. Il problema risiede, quando vogliamo testare i tools di marketing, nella modalità con cui deve essere analizzato il dato quantitativo e come interpretarlo per stabilire l’efficacia di una comunicazione, di un packaging o delle strategie di brand in generale. Per superare con efficacia il problema si deve comparare queste ricerche con altri metodi già consolidati in modo di avere una o più chiavi di controllo sui risultati’.

lattendibilita.jpg


Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools Bookmarking Tools

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: